Spalla instabile, i vantaggi dell’artroscopia

Home / chirurgia / Spalla instabile, i vantaggi dell’artroscopia

Spalla instabile, i vantaggi dell’artroscopia

chirurgia

Spalla instabile, i vantaggi dell’artroscopia

31/08/2018

L’instabilità clinica della spalla è considerata un fattore di rischio soprattutto per i giovani atleti: l’intervento chirurgico di stabilizzazione è spesso non risolutivo e restano alte le probabilità di dover interrompere l’attività sportiva. Il quadro potrebbe tuttavia cambiare, secondo le conclusioni di un recente studio presentato a San Diego nell’ambito del convegno annuale dell’Aossm, società ortopedica americana per la medicina sportiva.

I ricercatori, coordinati da Frank Cordasco dell’Hospital for Special Surgery di New York, hanno presentato il quadro clinico di una serie di pazienti fra i 14 e i 20 anni, sottoposti a un intervento chirurgico di stabilizzazione artroscopica anteriore. Sono stati presi in esame le percentuali di ritorno all’attività sportiva (82%( e di interventi successivi di revisione (6%) su un totale di sessantasette pazienti.

«Lo studio sottolinea l’importanza di un’attenta valutazione preoperatoria per gli atleti giovani colpiti da instabilità della spalla, al fine di determinare il numero di eventi e di ottenere esami chiari in presenza di un sospetto di perdita di tessuto osseo.», spiega Cordasco. Ogni episodio, prosegue il ricercatore, aumenta la quantità di tessuto osseo perduto e con essa la probabilità di fallimento dell’operazione. Un’attenta valutazione preoperatoria permette di selezionare la tipologia di intervento più appropriata per massimizzare le chance di successo.

Il 63% degli atleti che hanno partecipato allo studio sono stati operati dopo la prima dislocazione: solo pochi fra loro hanno avuto episodi successivi. «Abbiamo riscontrato una differenza netta basata sul genere«, specifica Cordasco: tutti i sei atleti che hanno avuto ricadute erano infatti maschi. Di fatto, l’intervento di stabilizzazione artroscopica risulta più efficace se effettuato dopo il primo episodio: ulteriori ricerche saranno utili a migliorare ulteriormente il tasso di efficacia di questo tipo di interventi.

Advertise

Related reading

Start typing and press Enter to search