Emofilia, al via l’edizione 2017 di Miles for Haemophilia your personal best

Home / emofilia / Emofilia, al via l’edizione 2017 di Miles for Haemophilia your personal best

Emofilia, al via l’edizione 2017 di Miles for Haemophilia your personal best

emofilia

Emofilia, al via l’edizione 2017 di Miles for Haemophilia your personal best

06/11/2017

È giunta alla terza edizione la campagna Miles for Haemophilia your personal best. E questo può significare solo due cose: la prima è che il successo delle precedenti edizioni è stato inequivocabile, la seconda che c’è ancora molto da fare sul fronte dell’emofilia.

Miles for Haemophilia – your personal best, promossa da Pfizer con il patrocinio delle Associazioni Pazienti FedEmo (Federazione delle Associazioni Emofilici) e Fondazione Paracelso, ha l’obiettivo di aumentare la consapevolezza su questa malattia rara e sostenere la pratica dello sport in sicurezza tra i pazienti, soprattutto bambini e giovani adulti.

Le prime due edizioni di “Miles for Haemophilia – your personal best” hanno coinvolto, tramite una grande call to action, gli utenti del web chiedendo loro di donare i chilometri percorsi durante l’attività sportiva.

Il raggiungimento dell’obiettivo, centrato e superato in entrambe le edizioni, ha consentito di attivare la donazione messa a disposizione da Pfizer per realizzare uno tra i progetti proposti dalle Associazioni Pazienti.

Il titolo di quest’anno è l’hashtag #emofiliavincoio, un taglio innovativo che pone al centro i pazienti emofilici e le loro storie di successo nell’attività sportiva, ne valorizza il coraggio, la determinazione e la passione con cui sono riusciti a superare i limiti e gli ostacoli imposti dalla malattia.

Anche il sito dedicato alla campagna si rinnova: raccoglie le storie di pazienti sportivi, mettendo in evidenza cosa rappresenta per loro lo sport e il ruolo determinante che ha giocato nella gestione quotidiana della malattia.

Sostenitore d’eccezione della campagna è, ancora una volta, il campione di ciclismo inglese Alex Dowsett che, nonostante l’emofilia, è riuscito a raggiungere traguardi importanti nello sport e nella vita.

La campagna può essere seguita sulla pagina Facebook Infoemofilia.

Dalla rete

Advertise

Related reading

Start typing and press Enter to search