All on four, i pro e i contro. Tatjana Galić: «Sono molti i vantaggi rispetto alla dentiera»

Home / implantologia orale / All on four, i pro e i contro. Tatjana Galić: «Sono molti i vantaggi rispetto alla dentiera»

All on four, i pro e i contro. Tatjana Galić: «Sono molti i vantaggi rispetto alla dentiera»

implantologia orale

All on four, i pro e i contro. Tatjana Galić: «Sono molti i vantaggi rispetto alla dentiera»

28/06/2016

Sono davvero tanti i vantaggi delle protesi fisse: negli ultimi anni sono state sviluppate metodiche che hanno risolto il problema della mancanza di denti a moltissime persone. Ne parliamo con Tatjana Galić, della clinica Galić Dent di Pola, in Croazia.

All on Four è una delle innovazioni più importanti degli ultimi anni. Ce la descrive?

All-On-four è una tecnica di implantologia dentale usata in pazienti che hanno perso tutti i denti in una o entrambe le arcate. Consente la sostituzione dei denti e restituisce al paziente il sorriso.

Offre una soluzione fissa per una situazione in cui precedentemente erano disponibili solo le protesi mobili alle quali spesso i pazienti si adattavano con difficoltà.

Come suggerisce il nome, la tecnica prevede l’innesto di quattro impianti in diverse zone della mascella o della mandibola, dove è presente una quantità maggiore di osso. Sui quattro impianti viene fissata la protesi fissa, che ha un impatto minore rispetto alle protesi rimovibili convenzionali.

Quali sono i vantaggi per i pazienti?

Il vantaggio principale è rappresentato dal fatto di essere una soluzione fissa per la completa mancanza di denti su un’arcata (edentulia), evitando così il ricorso alle protesi mobili classiche.

Inoltre, le protesi per all-on-four sono di dimensioni più ridotte, vengono fissate agli impianti e le forze generate durante la masticazione sono trasferite all’osso in modo molto più naturale. In questo modo ci si adatta molto prima e più facilmente alla loro presenza.

Non c’è più la paura che la “dentiera” possa muoversi o, peggio, cadere mentre mastica o parla, un problema parecchio imbarazzante.

Tatjana Galic

Tatjana Galić, odontoiatra esperta in implantologia.

Chi sono i pazienti che possono e non possono mettere un impianto all on four?

Chiunque, in buona salute e che non abbia alcuna malattia locale o sistemica grave, può sottoporsi a un intervento di questo tipo, a patto che ci sia una qualità e quantità adeguata di osso.

Per quanto riguarda le patologie, è bene precisare che in alcuni casi, quando sono tenute sotto controllo, spesso non ci sono problemi. È il caso del diabete mellito e dell’ipertensione arteriosa.

Nei fumatori cronici e nei pazienti con molto scarsa igiene orale bisognerebbe prima cambiare le abitudini per assicurare che un lavoro costoso duri più a lungo possibile, il rischio è quello di andare incontro a infezioni e rigetto delle protesi (perimplantite).

Dopo l’intervento i pazienti sentiranno dolore? E per quanto tempo?

Il dolore dopo un intervento di questo tipo varia da paziente a paziente e dipende dal livello generale di tolleranza al dolore.

Il dolore può insorgere il giorno dopo l’intervento, quando l’effetto dell’anestesia svanisce. In alcuni casi non si prova alcun sintomo doloroso.

Alleviare il dolore è possibile: basta assumere farmaci anti-infiammatori non steroidei standard (FANS), per questo consiglio sempre di averli con sé dopo l’intervento.

Mediamente il dolore dura un giorno o due, a seconda dei casi.

Quali consigli possiamo dare per il post operatorio?

Il consiglio più importante è di riposare ed evitare sforzi fisici intensi. Inoltre è bene applicare impacchi di ghiaccio sul sito chirurgico per ridurre il rischio di gravi ematomi o edemi e non spazzolare la superficie della ferita e i punti.

Inoltre sono consigliati collutori antisettici per risciacquare la bocca per far sì che non si formi placca sui punti e prevenire così l’infezione.

Un consiglio per i fumatori è di evitare di fumare i primi giorni dopo l’intervento in modo da non interferire con la guarigione delle ferite.

Dalla rete

Advertise

Related reading

Start typing and press Enter to search