Tumore del polmone: 20 sigarette al giorno causano 150 mutazioni nelle cellule polmonari

Home / tumore del polmone / Tumore del polmone: 20 sigarette al giorno causano 150 mutazioni nelle cellule polmonari

Tumore del polmone: 20 sigarette al giorno causano 150 mutazioni nelle cellule polmonari

tumore del polmone

Tumore del polmone: 20 sigarette al giorno causano 150 mutazioni nelle cellule polmonari

08/11/2016

Una media di 150 mutazioni all’anno su ogni cellula polmonare per chi fuma un pacchetto di sigarette al giorno: lo riporta uno studio pubblicato su Science, che getta nuova luce sui danni genetici provocati dal fumo e sui meccanismi attraverso i quali il tabagismo causa tali danni.

Lo studio mostra una correlazione diretta fra il numero di sigarette fumate e il numero di mutazioni nel DNA: gran parte di queste mutazioni è stata osservata nei polmoni, ma anche altre parti dell’organismo sono coinvolte nel meccanismo, il che fornisce una spiegazione su come il fumo influisca su molte tipologie di tumori umani.

Il tabacco causa almeno sei milioni di decessi ogni anno; se il trend dovesse proseguire, l’Oms stima che, entro la fine del secolo, i decessi correlati al tabagismo arriveranno a un miliardo.

Il fumo è stato associato, a livello epidemiologico, ad almeno diciassette tipi di tumori umani, ma per molti di essi i meccanismi causali non sono ancora stati chiariti.

In linea generale, sono alcune mutazioni nel DNA delle cellule a causare il tumore del polmone.

Nella prima analisi sul DNA dei tumori correlati al fumo, i ricercatori hanno osservato 5000 tumori, comparando quelli dei fumatori a quelli dei non fumatori. Nel DNA dei fumatori sono stati riscontrati dei segni distintivi, detti “firme mutazionali”.

Ognuna delle 150 mutazioni riscontrate nelle cellule polmonari rappresenta un potenziale punto di partenza per un danno genetico a catena, che può sfociare in un tumore. Il numero di mutazioni all’interno di ogni cellula tumorale varia a seconda degli individui, ma in questo studio si evidenziano mutazioni aggiuntive causate dal tabacco.

Un pacchetto di sigarette al giorno influisce sul numero di mutazioni genetiche anche di altri organi come la laringe (97), la faringe (39), la bocca (23), la vescica (18) e il fegato (6).

Fino a oggi, non è stato ancora del tutto compreso come il fumo possa aumentare il rischio di sviluppare tumori in parti del corpo che non entrano a diretto contatto col fumo. Lo studio ha tuttavia rivelato meccanismi differenti attraverso i quali il tabacco causa queste mutazioni, a seconda dell’area del corpo interessata.

Le mutazioni causate da un danno diretto del DNA, spiegano gli scienziati, si riscontrano principalmente negli organi che entrano a diretto contatto con il fumo inalato. Per contro, il danno nelle altre parti del corpo è indiretto: il tabacco sembra influenzare alcuni meccanismi chiave delle cellule, il che a sua volta determina la mutazione del DNA.

«Il genoma di ogni tumore fornisce una specie di “registro archeologico” di ciò che ha causato le mutazioni genetiche che portano al tumore», spiegano i ricercatori. «Ancora non siamo in grado di capire del tutto le cause alla base di molti tipi di tumore, e sussistono altri fattori come l’obesità, di cui sappiamo poco. Questo studio sul tabagismo ci dice che osservare il DNA dei tumori può fornire nuovi indizi su come i tumori si sviluppano e quindi, potenzialmente, su come prevenirli».

Advertise

Related reading

Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Not readable? Change text. captcha txt

Start typing and press Enter to search